Brand Care è un network di professionisti esperti in brand management che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Star system e made in Italy: Lady Gaga & co. investono sul food

Tra cantine, tenute e ristoranti aumentano gli investimenti dello star system nel made in Italy alimentare. Così, grazie anche al traino dei divi, il food può rappresentare una risorsa ancora più grande per il Belpaese.

La passione dei divi di Hollywood per i prodotti italiani era già nota, ma nell'ultimo periodo il trend appare in crescita costante. Secondo una ricerca curata da Polli Cooking Lab attraverso il monitoraggio e l’analisi di oltre 200 testate cartacee internazionali e di 1200 spazi web, sempre più spesso i divi sono pronti a investire cifre considerevoli per rilevare storiche tenute e cantine in Italia o per aprire catene di ristoranti made in Italy negli Usa e in altri paesi.

Le eccellenze italiane che secondo gli organi di informazione analizzati conferiscono oggi maggior prestigio al nostro paese sono i vini come l’Amarone (36%), formaggi come la Mozzarella di Bufala (40%) ed il Parmigiano Reggiano

viagra canada

(44%), salumi come il San Daniele (34%) ed il Prosciutto di Parma (38%). Risorse della tradizione che generalmente trovano più spazio sulle testate internazionali rispetto a prodotti solitamente accostati al lusso, come per esempio le ostriche e lo champagne.

In generale dal Piemonte alla Sicilia, agriturismi, tenute e caseifici dove si producono eccellenze made in Italy fanno gola ai vip internazionali. In un articolo pubblicato sul The Guardian dedicato ai 60 anni di Sting, la leggenda del rock ha parlato del suo appezzamento di 300 ettari vicino a Figline Valdarno, 30 km a sud di Firenze, all’interno del quale si producono olio extravergine di oliva, miele d’acacia e di castagno, marmellate, frutta e verdura.
Oltre a Sting spiccano artisti del calibro di Danny De Vito, produttore del Limoncello Premium, lavorato utilizzando i limoni di Sorrento; Lady Gaga, i cui genitori gestiscono la trattoria “Joanne” nella zona dell'Upper West Side di New York; Ridley Scott e Robert De Niro, tra i proprietari del ristorante italiano Ago di Los Angeles. diretto dallo chef Agostino Sciendri; Francis Ford Coppola, proprietario del Café Zoetrope di San Francisco.

Quali sono le principali regioni italiane dove i divi di Hollywood hanno messo da tempo gli occhi? Al primo posto troviamo la Toscana (31%), seguita da Veneto (23%), Piemonte (19%), Emilia-Romagna (16%), Campania (11%) e Sicilia (9%).

Leggi anche:

In cerca di nuove ricette? Foodily diventa un’app
Fruit packaging: le etichette solubili di Scott Amron
Le nuove strade del food packaging
Buon Ferragosto… festeggiate cucinando!

buy cigarettes online

Motta, Perugina e il cioccolato… estivo
Fonzies, se non ti lecchi le dita godi solo a metà! – il concorso
Milano Food Week dal 7 al 15 maggio
Agrumi & Brand: il caso Chin8Neri
La bottiglia di Amarone dedicata all’Unità d’Italia
Assolatte e la dieta dello sciatore
Kit Kat e le biglie di Newton giganti
Suggerimenti: una ricetta perfetta per Santo Stefano e un bel regalo per Natale
Cioccolata in musica… Sinfonie Perugina
Bauli e gli auguri “personalizzati”
“I Senza Olio” Polli: spot TV e concorso “vinci una spesa gratis”
Il brunch secondo Nescafé
Buon Halloween… con McDonald’s
McDonald’s e la qualità: foodcultura e il recruitment per alimenti
Show Cucching, il primo corso di seduzione ai fornelli
Per gli spot di Happy Meal, McDonald’s usa l’animazione
McDonald’s: cibo spazzatura, ma… di qualità
Scoprire nuovi prodotti e nuovi sapori: M&M’s Pretzel
Pupille e Papille: a cena al “Sasso di Dante”
Sanbittèr protagonista del programma “Aperitivi all’Italiana”
Il Trentino è nell’aria con Trentinalatte
Bosch: terrore tra le verdure
Kapiti e il food design
The Bread Art Project ovvero quando il pane può diventare arte
La tecnologia per McDonalds
La parola persa: The Junk Food
Pupille e Papille: a cena da “Doney”
Pupille e Papille: a cena al “J

buy cigarettes online

t Set

zp8497586rq

Posted on: mercoledì, maggio 9th, 2012 by

Categorie: News.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.

I commenti sono chiusi.