Brand Care è un network di professionisti esperti in brand management che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Oggi è il blogging day AIED: il web contro lo stalking

AIED, Associazione Italiana per l'Educazione Demografica, ha indetto per oggi un blogging day per dire no allo stalking. Fino al 29 aprile, però, è possibile partecipare all'iniziativa dando il proprio contributo online.

Il termine stalking è ormai di uso comune nella nostra lingua, grazie anche alle testimonianze di donne note che raccontano la propria storia e alle impietose statistiche diramate periodicamente dai media e dall'Osservatorio Nazionale sullo Stalking.

Parliamo di un fenomeno molto diffuso, soprattutto al centro-nord, che nella maggioranza dei casi si verifica all'interno della coppia (55% di incidenza sul totale), mentre un quarto delle volte si manifesta nei condomini. Seguono nella penosa graduatoria il posto di lavoro (15%) e la famiglia (5%).

È quasi scontato affermare (purtroppo) che il più delle volte sono donne le vittime di questo abuso. Un ulteriore segno del fatto che le dinamiche di genere sono ancora al centro di molte delle problematiche riguardanti la società.

In virtù di queste considerazioni l'AIED (Associazione Italiana per l'Educazione Demografica), un'organizzazione che da decenni, oltre ad agire concretamente nel campo della salute e del benessere, si batte per i diritti delle donne, ha dato vita all'iniziativa “No Violenza – Contro lo stalking, il femminicidio ed ogni altra forma di violenza sulle donne”.

buy cigarettes online

Si tratta di una manifestazione partita lo scorso 16 aprile, che andrà avanti fino al 29, e che si pone come obiettivo principale quello di sensibilizzare le persone (a partire dagli utenti web) al problema, invogliandoli a porre la questione stalking al centro del dibattito pubblico e a individuare soluzioni concrete per azioni future.

Non vogliamo riportare numeri e statistiche, perché dietro ognuno c’è una storia, un volto, una sofferenza, ma vogliamo sollevare il problema, chiedervi di contribuire a rompere il muro di silenzio e di invisibilità. Un “brainstorming” in rete che porti tutti ad avere una visione più completa di questi fenomeni, per riconoscere un percorso di rinnovamento sociale da perseguire

(dal sito AIED).

Nel calendario della manifestazione proprio per oggi è previsto il blogging day, una forma di mobilitazione nella mobilitazione concepita affinché i blogger e la rete tutta si rendano protagonisti di un messaggio chiaro di dignità e libertà. Per le donne e contro ogni tipo di abuso.

Grazie ad Alessandra Cosimato per la segnalazione.

zp8497586rq

Posted on: venerdì, aprile 20th, 2012 by

Categorie: Tecnologie & Web.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.

Leave a comment!

Comments are closed for this article.