'; doc += ''; doc += '
'; winimg.document.writeln(doc); winimg.document.close(); } //]]>

Queimada - Brand Care è la società di comunicazione e marketing che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Brand Care magazine mette in contatto business e ricerca per informarti e produrre innovazione.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Vestire il device: la nuova collezione Momodesign

Alla fiera dell’elettronica e del consumo, tenutasi a Berlino dal 2 al 9 settembre, Momodesign ha presentato la sua nuova collezione di accessori per la telefonia e i personal media. Spiccano una serie di sofisticate custodie per iPhone e iPad, realizzate in total black e impreziosite con contrasti lucido-opaco.

Una delle caratteristiche principali dei personal media, quello che tanto ci affascina, è che essi ben si prestano a diventare una parte di noi stessi, una sorta di nostro completamento su cui proiettiamo alcuni tratti della nostra personalità. Con essi noi costruiamo un rapporto diretto: li maneggiamo, ci “giochiamo” e li rendiamo protagonisti della nostra gestualità e persino dei nostri tic, rendendoli oggetto di una manipolazione quotidiana e continua.

In molte occasioni, addirittura, noi vestiamo letteralmente i nostri devices scegliendo accessori, custodie e piccoli complementi che non hanno solo una funzione pratica (come per esempio quella di proteggerli dagli urti o dai liquidi) ma che servono anche a completarli secondo il nostro senso estetico.

Momodesign, una nota azienda spin-off di Momo, leader mondiale negli accessori di lusso per auto e di car design, ha in questo giorni annunciato un accordo commerciale con Cellular Italia, a sua volta grande protagonista nel settore degli accessori per la telefonia mobile.

La nuova collaborazione è finalizzata alla produzione e alla commercializzazione di una nuova collezione di accessori per cellulari, smartphone e tablet che recherà il brand Momodesign, e che si distinguerà per una serie di caratteristiche tipiche del marchio, come per esempio una mise in total black, una serie di giochi di texture e una gamma di materiali che richiamano il soft touch e comprendono ad esempio la fibra di carbonio e il finish lucido, utilizzato per la rifinitura del logo.

La collezione, che è appena stata presentata in occasione della fiera dell’elettronica e del consumo di Berlino si compone di varie custodie hi-tech per iPhone, telefoni cellulari, iPad e fotocamere, oltre che di un paio di auricolari, ed è stata pensata per un target che ama la tecnologia d’avanguardia e un design sofisticato e attento ai dettagli.

“Il nuovo progetto – spiegano i responsabili di Momodesign – si inserisce all’interno di una strategia di brand complessiva che punta all’espansione su nuovi mercati, conferendo ulteriore visibilità alla marca, diventata molto nota agli appassionati disegnando varie linee di accessori per l’uomo realizzati con materiali fortemente innovativi, come la fibra di carbonio, il titanio e il magnesio applicati agli orologi e agli occhiali”.

  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Netvibes
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikio FR
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz

Posted on: lunedì, settembre 12th, 2011 by vincenzo bernabei

Categorie: Brand | Comunicazione | Culture | Marketing | News | Tecnologie & Web.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

Leave a comment!

Name (required)
Mail (will NOT be published)(required)
Website (optional)

[...] Si chiama Voltaic e vi consente di ricaricare in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo i vostri devices: fotocamere, smartphone, tablet, pc e molto [...]

[...] modifica auto, telefoni e computer creando un curioso pastiche stilistico in cui vintage e hi-tech si incrociano in modo gradevole. E così tablet, tastiere, mouse e smartphone fanno rivivere vecchi [...]