'; doc += ''; doc += '
'; winimg.document.writeln(doc); winimg.document.close(); } //]]>

Queimada - Brand Care è la società di comunicazione e marketing che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Brand Care magazine mette in contatto business e ricerca per informarti e produrre innovazione.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


The Bread Art Project ovvero quando il pane può diventare arte

Non avrei mai pensato che il pane potesse diventare arte, o almeno credevo che potesse esserlo al massimo in ambito gastronomico, quindi per motivazioni che potessero riguardare gli occhi da una parte e dall’altra, immancabilmente, anche il palato. Forse è l’alimento più semplice, più quotidiano e meno attraente della cucina anche se, a pensarci bene, è anche il più importante alimento o accompagnamento di un pasto. Insomma è una di quelle cose che si danno per scontate. Ognuno sceglie quello che preferisce: se ben cotto, morbido, croccante, integrale, e infinite altre varietà e finisce lì.

Due organizzazioni americane che, in un modo e nell’altro, hanno a che fare col pane hanno deciso di dargli una “dignità artistica” di primo piano.

The Grain Food Foundation e Feeding America hanno fatto del pane il centro di un concept grafico sul web – The Bread Art Project - molto interessante che, oltre a dare informazioni nutrizionali e dati sulla fame in America, permette alle persone di “giocare” con delle fette di pane in cassetta. Chiunque può improvvisarsi grafico e personalizzare la proprio fetta di pane – opera d’arte con foto, forme o semplicemente con la sua creatività e capacità.

  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Netvibes
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikio FR
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz

Posted on: martedì, dicembre 8th, 2009 by Chiara Lena

Categorie: Comunicazione | Creatività | Culture | Marketing | News.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

Leave a comment!

Name (required)
Mail (will NOT be published)(required)
Website (optional)

[...] è nell’aria con Trentinalatte – Bosch: terrore tra le verdure – Kapiti e il food design – The Bread Art Project ovvero quando il pane può diventare arte – La parola persa: The Junk Food – Pupille e Papille: a cena da “Doney” – Pupille e Papille: a [...]

[...] “Aperitivi all’Italiana” – Bosch: terrore tra le verdure – Kapiti e il food design – The Bread Art Project ovvero quando il pane può diventare arte – La parola persa: The Junk Food – Pupille e Papille: a cena da “Doney” – Pupille e Papille: a [...]