Brand Care è un network di professionisti esperti in brand management che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Pupille e Papille: a cena da “Doney”

Quando si passeggia su Via Veneto, da sempre culla della Dolce Vita romana, il locale che più attrae lo sguardo è sicuramente Doney.

A iniziare dalla cura con cui è organizzato lo spazio antistante il locale, sia che si vada per prendere un aperitivo o un semplice caffè nella zona lounge bar, sia che si voglia cenare nella parte riservata al ristorante, quel che innanzitutto colpisce è l’arredamento: se lo si guarda attentamente si nota che, dati gli elementi che lo compongono, veramente facile sarebbe stato scadere nel kitsch e nel cattivo gusto, ma da Doney la contaminazione stilistica delle componenti d’arredo è tanto sapientemente dosata da incarnare il sublime.

Dalla magnificenza delle applique e dei lampadari a forma di cascate di cristallo alla semplicità minimalista delle sedute in cuoio, tutto è in perfetto equilibrio nel creare l’avvolgente atmosfera completata dal sottofondo musicale. L’altra sera ho avuto anche l’occasione di testare la cucina del ristorante Doney rimanendo affiascinata tanto dalla presentazione dei piatti quanto dal trionfo di sapori egregiamente accostati: misto di antipasti di mare “Mare Nostrum”, ravioli di aragosta con zucca e spinaci, boccone di dentice alla griglia con parmigiana di melanzane e zucca, torta di zucca e cioccolato con Barolo Chinato pasteggiando con un Müller Thurgau che sottolineava le delicate tonalità dei cibi. Un bicchiere di Porto Sandeman per chiudere la serata. La ricercatezza e la classe della composizione delle portate, la creatività degli accostamenti senza la rinuncia ai sapori della tradizione, il sublime del contesto, l’atmosfera soffusa e rilassante, insieme all’inappuntabilità e alla discrezione del servizio, fanno della cena al Doney un’esperienza unica per chi ha gusti raffinati!

Leggi anche Pupille e Papille: a cena al “Jet Set”

Posted on: lunedì, marzo 31st, 2008 by

Categorie: Business | Culture | News.

Tags: | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

7 risposte a “Pupille e Papille: a cena da “Doney””

  1. Flavia scrive:

    Questa è una PALESE marchetta! Almeno mettete “messaggio promozionale” in fondo al post!

  2. V. B. scrive:

    Gentile Flavia,

    come puoi notare “Brand care” è costruito quasi interamente sulla presentazione di servizi e prodotti che abbiano una rilevanza comunicativa, e di fatto dovremmo scrivere “messaggio promozionale” sotto ogni post, o quasi.
    Se invece il problema è che sei proprietaria di un altro locale puoi segnalarcelo, così da darci la possibilità di parlarne :)

    Grazie,

    V. B.

  3. alessandra colucci scrive:

    Ciao Flavia!
    Mi fa piacere che continui a leggermi…
    Forse ti sembrerà stupido, ma non è una marchetta: il Doney è uno dei locali di Roma che più mi affascinano (tra quelli che conosco) e, quando mi è capitato di cenare lì, ho voluto appuntare in questo post il mio giudizio così come faccio per film, teorie, pubblicità, trasmissioni tv e quant’altro abbia a che vedere con la comunicazione sia in positivo che in negativo. Non capisco che differenza ci sia tra commentare un’azione di guerrilla e un ristorante…

  4. [...] Leggi anche Pupille e Papille: a cena da “Doney” [...]

  5. [...] zanzara-mamma che nutre il suo baby-mosquito con il vostro sangue e due zanzare che cenano a lume di candela degustando un “novello rosso” prelevato da chissà quale parte del vostro corpo. Due [...]

  6. [...] quando il pane può diventare arte – La tecnologia per McDonalds – La parola persa: The Junk Food – Pupille e Papille: a cena da “Doney” – Pupille e Papille: a cena al “Jet [...]

  7. [...] qui un apprezzabile servizio di segnalazione di luoghi in cui ricercare una propria food experience… ma io mi son soffermata sulla web serie. Se si esclude il trailer e l’episodio di [...]

Lascia un Commento