Queimada - Brand Care è la società di comunicazione e marketing che fornisce servizi di design, editoria, web, video, eventi e formazione, dalla semplice consulenza alla definizione di piani strategici completi.
Brand Care magazine mette in contatto business e ricerca per informarti e produrre innovazione.
Connettere idee e creare strategie è la nostra passione, oltre che il nostro lavoro.


Brand rétro: la malinconia e le atmosfere del passato

C’è sempre chi guarda indietro e ricorda i “bei tempi andati” con almeno un pizzico di nostalgia e di malinconico rimpianto per tutto ciò che li ha caratterizzati: la pubblicità, in quanto specchio dell’immaginario contemporaneo, ne porta testimonianza riproponendo immagini, miti e atmosfere del passato.

Mitiche star di Hollywood che stentano a trovare un equivalente in una realtà cinematografica in cui il divismo è in crisi; opere d’arte di estrema bellezza, simbolo di un’epoca classica che non ha pari in quanto a tecnica; personaggi di fiabe che rischiano di essere dimenticati; campioni sportivi di altri tempi; oggetti di culto che hanno stravolto il modo di agire, di parlare e di pensare di intere generazioni; momenti e personaggi storici impressi indelebilmente nella mente di tutti; il romanticismo e le regole del galateo

…molti i soggetti rétro scelti dalla pubblicità come icone celebrative del passato.


Stanlio e Olio, testimonials in versione “pinocchio”, rievocano la slapstick-comedy, il cinema b/n delle origini, nonchè quello muto ritenuto da molti cinema puro ed estremamente multiculturale nelle emozioni che suscita.

Audrey Hepburd in “Colazione da Tiffany, icona del cinema in cui la star è un idolo non solo sul grande schermo, ma in ogni istante della propria vita, essa stessa film, resa eterna dall’immaginario collettivo.

Come Marilyn Monroe in “Quando la moglie è in vacanza, immagine-simbolo dell’attraente diva di Hollywood che cantava“I wanna be loved by you” e con voce suadente intonò “Happy Birthday, Mr. President” per Kennedy.

Come Marilyn, che “A letto indosso solo 3 gocce di Chanel n°5”, che “Diamonds are the girl’s best friend”, quando posò nuda per un calendario: immagine ripresa da Coca-Cola e ricordata in “American Beauty”.

Atmosfere che si ispirano a quadri come “La Primavera” di Botticelli, interpreti di versi di poesie come “La pioggia nel pineto” di Gabriele D’Annunzio:
…E immersi
noi siamo nello spirto
silvestre,
d’arborea vita viventi…

Uno sguardo spesso stravagante per i capolavori dell’arte classica, come per la “Venere di Milo in versione “shopping” che comunque rammenta l’Olimpo, i suoi miti, la mela d’oro, i poemi omerici, l’eternità…

Eventi già riproposti all’immaginario dall’industria culturale, come in “Apollo13”, il primo passo dell’uomo sulla Luna, per rafforzare l’identità del popolo americano e il “Mito della Frontiera” di Turner.

L’emozione degli infiniti istanti delle gare passate alla storia, come al Giro d’Italia, le pedalate di Coppi e Bartali o di Girardengo, a cui si ispirano le parole de “Il bandito e il campione” di Francesco De Gregori.

La Vespa di “Vacanze romane, quella di “Chi Vespa mangia le mele (chi non Vespa, no)”, la stessa di “50 Special” dei Lunapop, l’indimenticabile e (forse) immortale oggetto fulcro di profondi mutamenti sociali.

Il baciamano, gesto poetico e delicato, come ormai solo per gioco, o tra nobili malinconici e un po’ridicoli, nei vecchi film, in quelli ambientati in un romantico passato, o nelle fiabe di fate e principi.

  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • email
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • MySpace
  • Netvibes
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Tumblr
  • Twitter
  • Wikio FR
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz

Posted on: mercoledì, marzo 21st, 2007 by alessandra colucci

Categorie: Brand | Business | Comunicazione | Creatività | Culture | Marketing | News.

Tags: | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |

Subscribe
Follow responses trough RSS 2.0 feed.
Trackback this entry from your own site.

Leave a comment!

Name (required)
Mail (will NOT be published)(required)
Website (optional)

[...] Motociclo che si tiene ogni anno a Milano, è stata presentata la nuova versione della leggendaria Vespa Piaggio. Si chiama Vespa 46 ed è la diretta discendente vintage del modello MP6 del [...]

[...] Leggi anche: – Libération – La ricerca della Verità è una Lotta – Candore e fantasia per il lancio di ChevySecuro di Chevrolet – Buon Halloween… con McDonald’s – jetBlue valori aggiunti tra colori e candid camera – Broke Bike Alley e i biglietti da visita utili – Coca Cola: ambient marketing per le strade e stop motion per i cinema – Per gli spot di Happy Meal, McDonald’s usa l’animazione – Pescariu sports&spa si allea con i barbieri per convincere gli uomini ad andare in palestra – Le scarpe Camper sono impermeabili, a prova di… pipì! O_o – DIY Living & The Green Ant: easy, minimal,… simple – Czech Philharmonic Orchestra e la musicoterapia per future mamme – Nisim: lo shampoo dall’effetto boomerang – Fatpants.org – salute e solidarietà – Optimum health gym e i visual fatti di parole – Colgate e i social media: “Improve your profile” – IKEA e la campagna pubblicitaria turca per la scarpiera Hemnes – Nescafé: per tutti i creativi che non vogliono rischiare di cestinare ottime idee – Durol vs. Rinogutt: la forza della mente e la potenza del respiro – Bosch: terrore tra le verdure – New Year Jackpot – Kapiti e il food design – Clean & Pretty: pulitori professionisti – Vernice o sudore? Comunque colore – La tecnologia per McDonalds – Ieri fiabe, oggi spot – Il caffè come piace a me – Advertising addicted – Gli animali ci insegnano… / Animals teach us… – Viene prima l’uovo o la gallina? – Dove si trova il… Karma? – Quanto è pulito il tuo water? – Allianz e… i pericoli che può correre un immobile – Hitchcock secondo Vanity Fair – Brand rétro: la malinconia e le atmosfere del passato [...]

[...] Le altre campagne che ho commentato: – Coca Cola: ambient marketing per le strade e stop motion per i cinema – Per gli spot di Happy Meal, McDonald’s usa l’animazione – Pescariu sports&spa si allea con i barbieri per convincere gli uomini ad andare in palestra – Le scarpe Camper sono impermeabili, a prova di… pipì! O_o – DIY Living & The Green Ant: easy, minimal,… simple – Czech Philharmonic Orchestra e la musicoterapia per future mamme – Nisim: lo shampoo dall’effetto boomerang – Fatpants.org – salute e solidarietà – Optimum health gym e i visual fatti di parole – Nuova Zelanda: per ricordare ogni giorno l’importanza della memoria e i disagi dell’Alzheimer – Colgate e i social media: “Improve your profile” – IKEA e la campagna pubblicitaria turca per la scarpiera Hemnes – Nescafé: per tutti i creativi che non vogliono rischiare di cestinare ottime idee – Durol vs. Rinogutt: la forza della mente e la potenza del respiro – Bosch: terrore tra le verdure – New Year Jackpot – Kapiti e il food design – Clean & Pretty: pulitori professionisti – Vernice o sudore? Comunque colore – La tecnologia per McDonalds – Ieri fiabe, oggi spot – Il caffè come piace a me – Advertising addicted – Gli animali ci insegnano… / Animals teach us… – Viene prima l’uovo o la gallina? – Dove si trova il… Karma? – Quanto è pulito il tuo water? – Allianz e… i pericoli che può correre un immobile – Hitchcock secondo Vanity Fair – Brand rétro: la malinconia e le atmosfere del passato [...]